I bracciatelli romagnoli della Zia Terzina, augurio di buona estate

In famiglia siamo undici nipoti, e per tutti e undici la Zia Terzina è sempre stata “la ziona”. Terza di nove fratelli, sorella di mia mamma, la Terzina sin da quando siamo piccoli ci ha sempre coccolati, amati come figli, e con quel suo fare pimpante e pronto a farsi in quattro per gli altri ci ha svezzati a suon di ciambelle, bracciatelli, piadine, e ogni ben di Dio.

Un giro nella Pistoia sotterranea e il Rosolio del convento delle suore convertite

Se c’è una cosa cha adoro delle serate di fine inverno è il preciso momento in cui dopo avere messo a letto Ilaria e Irene mi siedo sulla poltrona a fianco alla piccola stufa a legna, un prezioso ricordo della nonna che accendo spesso per stemperare le ultime serate fredde. Mentre mi godo l’atmosfera, ne approfitto per navigare online e andare alla ricerca dei segreti culinari e delle tradizioni che il nostro bellissimo paese nasconde.

Close
© Copyright 2018. Roberto Leoni Blog
Chiudi